2015: Riflessioni di fine anno

Ora che anche il Natale è alle nostre spalle, siamo davvero alla fine di questo faticoso 2015.

Non mi piacciono molto le generalizzazioni, però temo che questa volta posso affermare che il 2015 è stato un anno difficile sotto molti aspetti di vista. Personalmente, è stato un totale arrancare. Tuttavia, anche lo stato generale delle cose nelle nostre società non sembra essere dei migliori. Non sono il tipo a cui piace crogiolarsi in discorsi pessimisti e negativi, ciononostante non si può nemmeno negare o ignorare la sofferenza e spesso la morte di milioni di persone. Proprio per questo il loro grido di dolore continua a raggiungerci anche quando non ce ne rendiamo conto.

L’empatia che caratterizza le anime più sensibili, come voi che state leggendo, possono averci portato a soffrire insieme agli altri senza saperlo. Ansie, confusioni, improvviso senso di sopraffazione, tristezza e anche depressione possono averci costretto a rallentare, a mettere in dubbio le nostre scelte, la nostra fede e la nostra stessa esistenza.

La verità è che siamo tutti connessi, facciamo tutti parte di un unico sistema e quello che accade nel mondo finisce con l’influenzare tutti in un modo o nell’altro.

Per questo, vorrei tanto che in questi ultimi giorni di quest’anno potessimo prenderci un momento di riflessione per pensare a come il nostro operato tocca la vita degli altri e a cosa possiamo fare per diffondere la pace, l’armonia, l’amore, la gentilezza, il rispetto e la tolleranza.

So perfettamente che possono sembrare solo frasi fatte, ma abbiamo tutti davvero bisogno di amore.

Abbiamo bisogno di tanto, tanto amore, ma abbiamo bisogno anche di darlo.

Mi auguro che nel 2016, nonostante i nostri personali momenti difficili, le nostre fragilità e le nostre paure riusciremo a trovare dentro di noi la forza di essere gentili e amorevoli, e che riusciremo a trovare il coraggio di operare per la pace e il rispetto reciproco.

Per farlo dovremo prima ascoltare e onorare noi stessi, e poi ricordarci di ascoltare e onorare gli altri.

Grazie per avermi seguito quest’anno.

Vi auguro un 2016 pieno di pace, salute e amore.

Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow