~ Stagioneterapia ~ di Silvia Carri

Ieri abbiamo dato il benvenuto ad una nuova stagione, l’estate, e questo mi dà l’occasione perfetta per tornare a parlarvi ancora una volta dell’importanza e dei vantaggi per il nostro benessere che ha l’avere uno stile di vita sano e naturale. Infatti, oggi voglio introdurvi un libro prezioso che ci insegna come vivere in armonia con le bellissime stagioni. Il libro in questione è “StagioneTerapia” di Silvia Carri.

Silvia Carri, laureata in Lettere e Filosofia, naturopata professionista diplomata presso l’Istituto di Medicina Psicosomatica Riza, riflessologa e insegnante di Yoga e Pilates, è la fondatrice del Centro Artemisia di Firenzuola, la prima associazione polisportiva a indirizzo vegetariano-vegano in Italia, nonché l’autrice di questo bel libro su come essere sani e belli seguendo il ritmo naturale delle stagioni. Io ritengo che la lettura di questo testo associata alla lettura dei libri di J. Paugger e T. Poppe sulla luna può darci davvero una guida completa su come essere consapevoli non solo dei ritmi naturali ma dei nostri stessi ritmi interiori.

Essere in armonia con le stagioni significa imparare ad essere in armonia con il fluire della Vita e i benefici si notano subito. Quando siamo consapevoli della stagione, del mese e della posizione della luna abbiamo la possibilità di dare un senso più grande alla nostra stessa esistenza qui sulla Terra. Non siamo solo degli esseri in costante affanno per pagare le bollette, ma anime radianti che fanno parte di una straordinaria creazione che ha un sua perfetta armonia. Grazie alla danza della Natura ci possiamo rendere conto di non essere soli, ma di far parte di un Universo magnifico e benevolo dove ogni cosa ha il suo tempo.

Grazie a questo libro possiamo riflettere sulle immense capacità di autoguarigione innate nel nostro corpo e nella nostra mente che chiunque di noi può risvegliare affidandosi alle mani sapienti della natura e alla sua eterna ciclicità. Infatti, Silvia Carri ci aiuta a scoprire quali sono gli organi più a rischio, gli alimenti da assumere e quelli da evitare, le erbe da utilizzare, i colori, le pietre e i profumi più adatti e gli atteggiamenti mentali da coltivare. Inoltre ci propone tante semplici e pratiche ricette per preparare rimedi efficaci sia a scopo terapeutico che estetico, in modo naturale e senza gravare troppo sul portafoglio. Questo libro è una guida preziosa per stare bene sotto ogni punto di vista seguendo i ritmi delle stagioni.

Ma cosa potete trovare nel libro?

Eccone la suddivisione:

Premessa

  • AUTUNNO. Stagione di Bilanci

L’inizio dell’autunno: Settembre

Nel cuore dell’autunno: Ottobre

La fine dell’autunno: Novembre

  • INVERNO. La quiete e il riposo

L’inizio dell’inverno: Dicembre

Nel cuore dell’inverno: Gennaio

La fine dell’inverno: Febbraio

  • PRIMAVERA. Il risveglio

L’inizio della primavera: Marzo

Nel cuore della primavera: Aprile

La fine della primavera: Maggio

  • ESTATE. La maturità della vita

L’inizio dell’estate: Giugno

Nel cuore dell’estate: Luglio

La fine dell’estate: Agosto

Ringraziamenti

Benessere mese per mese

Eccovi un estratto tratto dalla sezione dedicata all’estate:

“L’estate è la stagione più amata e attesa dell’anno, è la stagione vissuta con maggior senso di libertà e spensieratezza. La luce e il calore solare ci infondono un senso di gioia, pienezza e vivacità anche perché il corpo è soggetto a diverse modificazioni di cui è sempre protagonista e complice il sole. I raggi solari infatti sono in grado di apportare effetti importanti sia attraverso il contatto con la nostra pelle sia attraverso la luce che irradia e condiziona positivamente il nostro sistema nervoso.

Anche il cibo di stagione racchiude in sé molta della forza del sole, non a caso proprio in estate abbondano le verdure che abbracciano tutto lo spettro cromatico. L’estate è considerata la stagione del fuoco, infatti avvertiamo il fuoco ovunque: nel sole, nel calore, nel contatto con gli altri, in molte cucine speziate ed esotiche. [….] Per accompagnare i nostri momenti di rilassamento possiamo visualizzare un paesaggio di piena estate, immersi nel calore dorato dell’estate ripetiamo più volte mentalmente questo mantra che ci riscalderà la mente, il corpo e l’anima.

Possano la forza e il calore del Sole illuminare e scaldare il mio cuore.

Cosa Non Mangiare In Estate

In questo periodo occorre tenere leggero l’organismo, pertanto cerchiamo di: Ridurre il consumo di frutta secca e oleosa come nocciole, mandorle, arachidi, pistacchi, noci ecc. Evitare l’assunzione di peperoni, patate lesse o fritte, cibi con additivi, consumare con moderazione crostacei e vini, e verdure sott’olio.

Ridurre il consumo di sapori acidi che aumentano la sete e favoriscono i gonfiori.

Cosa Mangiare

Consumate quotidianamente centrifugati di frutta e verdure fresche: essi apportano grandi benefici alla salute, sono anti-age, rafforzano il sistema immunitario, apportano nutrienti essenziali e antiossidanti e detossinano in profondità tutti i tessuti.”

Spero che quanto condiviso sin qui vi sia bastato ad incuriosirvi e che vi abbia fatto includere questo bel libro nella lista dei vostri libri per l’estate. C’è davvero tanto da imparare ed è un libro che non smetterete mai di usare e a cui ritornerete all’inizio di ogni stagione e all’inizio di ogni mese. Prima di lasciarvi però voglio aggiungere alcuni passaggi dalla premessa dell’autrice così potrete capire l’intento di questo testo.

“In passato ogni elemento era considerato sacro, gli individui si sentivano parte integrante di un tutto a cui erano legati da fili sottili e invisibili che come per magia. Li univano ai misteri del cielo, della terra, dei campi, delle stelle e delle stagioni. Lo stesso cibarsi non era solo introdurre alimenti per far scorta di nutrienti, ma un vero e proprio rito in cui parte del mondo entrava in noi, portando la sua caratteristica energetica. Le feste più importanti erano legate ai cicli solari per cui solstizi ed equinozi celebravano il ritorno e la partenza del sole, della sua luce e del suo calore; modi di dire e proverbi erano espressione di una sapienza antica tramandata di padre in figlio. Insomma, nessuno si sentiva solo, separato dagli altri e dal resto del mondo; anzi, il Tutto nelle sue varie espressioni ed elementi era lì, dentro a ogni uomo e a ogni donna, riassunto e condensato nella sua anima. E questo cosmo immenso fatto di stagioni, pianeti, terra, acqua, aria, fuoco, animali, vegetali, minerali proteggeva e guidava continuamente l’uomo attraverso segni, sogni, profezie e intuizioni, dandogli la certezza inequivocabile di appartenere all’universo. Ecco, noi abbiamo perso tutto questo.

Tutto in noi parla il linguaggio della natura, soprattutto vegetale. Purtroppo però nelle nostre civiltà di apparente benessere abbiamo smarrito quella dimensione magica e invisibile che ci lega al mondo naturale, tutti devoti a una razionalità fatta di calcoli, analisi, metodi empirici che, se da una parte ci hanno consentito di raggiungere importanti scoperte, dall’altra hanno soppiantato quell’aspetto intuitivo e olistico, innato nell’uomo e ancora molto presente nel bambino. Oggi tutto deve essere visibile, logico, prevedibile.

Ed è così che ogni individuo si considera libero e completamente indipendente e non responsabile verso tutto ciò che lo circonda. In realtà però è solo un individuo più solo. L’uomo misura di tutte le cose è ora un uomo solo in mezzo a un deserto.

Cosa possiamo fare dunque per salvarci? Basta ritrovare l’invisibile dentro di noi, qui e ora. Questo manuale nasce con l’intento di offrire una nuova terapia, la terapia delle stagioni appunto, un modo antico e dimenticato di vivere il perpetuarsi dei ritmi naturali che ci accompagnano di anno in anno e che nascondono in sé tutti i segreti per vivere bene, sani e sereni e in equilibrio costante con i fenomeni naturali e meteorologici. In particolare questo libro può costituire un vademecum per tutti coloro che, vivendo in una grande città o avendo comunque smarrito un contatto con la natura, intendano riscoprire stagione per stagione e mese per mese come ritrovare salute e benessere in maniera semplice e armonica.

Scoprire così quali siano i menù più adatti e i cibi giusti da consumare nei vari momenti dell’anno per assumerne appieno tutta la preziosa carica vitale, soprattutto tenendo presente che viviamo in una cultura alimentare che ci ha abituati a trovare ogni tipo di alimento in ogni periodo dell’anno. Capire perché certi organi e apparati del nostro corpo soffrano maggiormente in alcune stagioni, trovando così interessanti analogie con il mondo animale e vegetale e con i cicli cosmici. Individuare infine tutti i rimedi per rendere meno traumatici i passaggi stagionali alleviando e prevenendo così molti dei più comuni disturbi e ritrovando serenamente linea ed energia. Scoprire quanto possa esserci di aiuto circondarci o prenderci cura delle piante e dei fiori giusti che, con le loro meravigliose vibrazioni intelligenti, ci donano serenità e armonia, in casa e nell’ambiente di lavoro. Riscoprire infine il valore di certi rituali stagionali perduti che ci permettono di scegliere le attività più giuste in casa e all’aria aperta.

In questo modo possiamo imparare a far risuonare in noi la simbologia delle stagioni in un’esperienza filosofica, psicologica, esistenziale e per certi versi spirituale, scoprendo così un tassello in più della nostra straordinaria e affascinante complessità.”

Buona Lettura

Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link http://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow