Consigli di Marzo: La Meditazione delle Nuvole

La meditazione delle nuvole

Questo mese provate ad osservare le nuvole, riflettendo sulle parole di Osho.

“Una nuvola bianca esiste senza radice alcuna, è un fenomeno sradicato, che non si appoggia in alcuno luogo, o meglio si appoggia nel non luogo. Però, anche così, esiste ed esiste in forma abbondante. […] Una nuvola non ha dove andare. Si muove, si muove per tutti i lati, padrona di tutte le dimensioni, così come delle direzioni. Niente le è vietato. Tutto è, esiste, in una completa accettazione. Le nuvole non hanno un cammino proprio: vanno alla deriva. […] Mi piacerebbe che tu fossi come le nuvole bianche che vanno alla deriva nel cielo. Vanno alla deriva; non si dirigono verso un punto. Dovunque ti trovi, quello è l’obiettivo. L’obiettivo è ogni momento: il percorso è la meta. Trasformarsi in nuvole bianche. Rimanere solo li, non opporre resistenza, non lottare: semplicemente godere dell’esistenza, celebrare il momento, il piacere, l’estasi di vita”.

Imparare a respirare

Respirazione Bastrika. Perfetta per purificare il sistema nervoso. Con il pollice destro chiudiamo la narice sinistra per quattro pulsazioni; tratteniamo contando sedici pulsazioni, ed espiriamo con la narice destra contando fino ad otto.

Ripetere invertendo le narici, e così via. Se si ha anche il minimo problema di salute, al posto di usare i tempi 4-16-8, è preferibile usare i tempi 8-8-8.

Respirazione Kapalbbati. Utilissima per calmare il corpo e la mente, equilibrare l’acidità eccessiva del sangue, aiutare in caso di nausea, stanchezza, mal di testa.

Sedetevi in una posizione comoda, con la schiena eretta e le spalle ben rilassate. Portate la mano destra davanti al viso perché le dita possano chiudere, in modo alternato, le vostre narici (il pollice chiuderà la narice destra e l’indice quella sinistra, ad esempio). Respirate chiudendo prima la narice sinistra (la destra inspira) poi la narice destra (la sinistra espira) e via così per cinque minuti circa.

Una tisana depurativa di Primavera

Dopo la sedentarietà e i pranzi abbondanti dei mesi freddi, il corpo ha bisogno di rinnovarsi in vista dell’estate e questa tisana depurativa è un aiuto che la natura ci offre per fare un pò di pulizia nell’organismo. Si fanno bollire per 5 minuti in 1l di acqua un pizzico di foglie, di radici e di fiori di tarassaco, poi si filtra il tutto bevendolo subito, tiepido, o anche il giorno dopo, freddo, al mattino e alla sera.

Nelle campagne questa bevanda era somministrata a chi era affetto da itterizia, era ed è usata in caso di calcoli renali alla cistifellea, stitichezza, gotta, diabete, emorroidi, insufficienza renale, insufficienza epatica e dermatiti.

A proposito di pelle, a primavera, si può ottenere un’acqua depurativa per la cute del viso facendo bollire un pugno di fiori di tarassaco per qualche minuto in 1l d’acqua, filtrando successivamente e conservando questo liquido al fresco in frigorifero. Si può usare questo tonico per lavarsi il viso mattino e sera.

L’esercizio: depurare il fegato

Il fegato viene spesso paragonato, nella medicina cinese, a un generale: esso, con sguardo limpido, mantiene l’ordinamento interno del corpo e ci consente di pianificare e vedere con chiarezza. Uno squilibrio può essere la causa di un temperamento insofferente e facilmente irascibile. Per depurarlo, facciamo questo esercizio:

Seduti, gambe tese e divaricate al loro massimo. Stendete le braccia verso l’alto, ruotate il busto verso la gamba destra e flettetevi sulla gamba sinistra. Spingete indietro il braccio destro in modo da poter guardare il soffitto da sotto il braccio. Respirate profondamente in questa posizione flettendo un pò di più il busto ad ogni espirazione; ritornate poi nella posizione di partenza e ripetete dall’altro lato.

Tornati nella posizione di partenza, flettete il busto in avanti, come se voleste appoggiare l’addome a terra: ad ogni espirazione cercate di andare un pò più avanti. Lentamente tornate nella posizione di partenza ed, espirando, sciogliete la posizione delle braccia.

Tratto dal libro “Felicità – Un Anno di Pensieri Positivi

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow