Consigli di Settembre: Concediti delle Pause

Uno degli errori più comuni al rientro dalle vacanze estive è quello di ributtarsi a capofitto nel lavoro e nell’andirivieni quotidiano senza lasciare il dovuto spazio al proprio benessere fisico mentale. Ci si convince, stranamente, che d’ora in poi bisognerà trattenere il fiato fino alla prossima vacanza o festività prima di potere godere nuovamente di qualche giorno di riposo. Non c’è da meravigliarsi dunque se negli ultimi anni è aumentato il numero di coloro che vivono il rientro di settembre come un evento traumatico. Quest’approccio infatti lascia il campo libero a stress, ansie e, nella peggiore delle ipotesi, a stati depressivi che possono rubarci delle numerose opportunità di benessere che sono disponibili anche in questo periodo dell’anno.

Per cambiare questa tendenza dobbiamo solo riformulare i nostri pensieri, ricordando a noi stessi che non dobbiamo affatto trattenere il fiato, ma che anzi dobbiamo e possiamo concederci il tempo e lo spazio per “respirare”. Forse non avremo intere settimane a nostra disposizione per staccare la spina, ma avremo di certo a nostra disposizione dei minuti per fare qualche respiro profondo in tutta consapevolezza o delle ore durante le quali possiamo prenderci cura di noi stessi e del nostro benessere sia fisico che mentale. Tra l’altro, con il generale abbassamento delle temperature, molte semplici attività come camminare o fare sport all’aria aperta saranno molto più piacevoli rispetto ai torridi mesi di luglio e agosto. Pertanto, lasciamo agli altri la sindrome da rientro e creiamoci una nuova routine che ci consenta di stare bene anche se siamo presi da mille impegni.

Concedersi delle “mini vacanze”

Per alleggerire il nostro carico quotidiano o settimanale, possiamo adoperarci in modo tale da ritagliarci il più spesso possibile dei momenti di pausa o delle vere e proprie mini vacanze. Possono anche essere dei momenti semplici, brevi e personalissimi ma costituiti da quello che più ci dà la ricarica. Per alcuni potrebbe trattarsi di una breve passeggiata, qualche pagina di un libro, un breve esercizio di respirazione, una meditazione di 5 o 10 minuti o ascoltare una canzone, mentre per altri potrebbe essere lo svolgere un’attività fisica o impiegare del tempo per la progettazione di qualcosa d’importante. Se poi nei fine settimana si ha più tempo libero si possono fare delle mini escursioni in località vicine per le quali non è necessaria eccessiva preparazione o spesa. In ogni caso, quello che conta è scegliere sempre delle attività che ci diano un senso di pace e benessere e che ci aiutino a rilassare mente e corpo.

Nel caso in cui gli esempi di cui sopra non siano di facile realizzazione per via di particolari condizioni personali, possiamo sempre concederci dei momenti di consapevolezza. In questi momenti possiamo distogliere la nostra attenzione da ciò che ci stressa o ci preoccupa per focalizzarla su delle semplici attività quotidiane, su quei piccoli gesti che spesso facciamo senza pensare, ma che hanno il potere di riportarci al momento presente. Infine, non dimentichiamo, che anche un semplice pisolino o qualche ora di sonno in più ogniqualvolta ci è possibile possono rivelarsi un vero toccasana che ci ristora e ci aiuta a mantenere il giusto equilibrio. È difficile infatti mantenere un atteggiamento positivo o guardare alle cose dalla giusta prospettiva quando si è esausti. Per cui, non dimentichiamo di riposare bene, soprattutto durante le ore notturne. Il corpo ha assoluto bisogno di questa “quotidiana vacanza”!

Per concludere, sapendo che apportare un qualsiasi cambiamento alla propria routine non è sempre facile, voglio aiutarvi suggerendovi un piccolo rituale per il mattino, il Respiro del Buongiorno, tratto dal libro “Un Pensiero d’Amore alla Volta“. Potete scegliere voi se meditare sulle parole, recitarle ad alta voce o leggerle in silenzio, ma mi auguro che in un modo o nell’altro possano entrare a far parte del vostro risveglio.

Respiro del Buongiorno

Senti l’Energia dell’Universo entrare in te attraverso il respiro. 
Sentila trasformarsi, all’interno del tuo corpo, in forza vitale.
Sentila nutrire le tue cellule. 
Nessuno può descriverti la sensazione che stai provando. 
Solo tu puoi sentirla, percepirla, viverla.
Solo tu puoi pronunciare le parole che questa sensazione fa salire alle tue labbra. 
Pronunciale ora, affidale all’Energia dell’Universo. 
Apri le tue braccia e il tuo cuore a quest’Energia. 
C’è una pagina bianca di fronte a te: è la tua giornata. 
Scrivici sopra la tua vita, con tanto amore per te stesso.

Buon Settembre a tutti!

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2021 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow