Luna Nuova in Ariete Marzo 2012

È strano come noi festeggiamo il Capodanno a Gennaio in pieno Inverno mentre la Natura e l’Astrologia danno inizio al nuovo anno solo nella seconda metà di Marzo, ed anche a buon ragione se ci pensiamo bene.

Solo ora infatti le belle giornate di sole cominciano ad essere regolari, le giornate sono più lunghe e luminose, i fiori hanno cominciato a sbocciare e gli alberi stanno lentamente tornando alla vita. C’è un costante brulichio ed adoperarsi affinché la primavera porti quel suo affascinamene mix di luci e colori. Gli uccelli negli alberi attorno casa si sono moltiplicati a vista d’occhio e il loro cantare mi accompagna durante tutta la giornata. La loro gioia allo spuntar di ogni nuovo giorno è a dir poco contagiosa.

Se ci fermiamo un attimo tutti possiamo sentire questa nuova vita che si affaccia alle nostre finestre o che bussa alle nostre porte. Nuovi desideri, nuove ambizioni nascono dentro di noi e non vediamo l’ora di buttarci a capofitto nel nuovo. Ci sono momenti in cui tutto questo sembra quasi una smania, ma nonostante ciò l’effetto è corroborante nella maggior parte dei casi.

Poi distogliamo gli occhi dalla natura intorno a noi e dal nostro cuore ed osserviamo la nostra vita e le cose di cui dobbiamo occuparci ogni giorno. Non sembra affatto primavera. Ma cosa è successo? Perché non siamo in armonia con la natura? Perché non siamo rinati anche noi?

Spesso perché abbiamo tralasciato di lasciare andare il vecchio, abbiamo procrastinato i cambiamenti e non ci siamo lasciati “morire” nell’inverno. La natura sa bene che rinascerà, che tutto rifiorirà, che i rami degli alberi saranno ricolmi di foglie ancora una volta e non ha paura di lasciarle cadere tutte in autunno.

Noi no, noi non lasciamo andare nulla perché “un giorno potrebbe servirci”. Ma è davvero così? Ci servirà davvero qualcosa di vecchio e obsoleto? Qualcosa che ci fa male quando solo la guardiamo o ci pensiamo? Ma allora perché ce la teniamo?

Tuttavia la primavera arriva anche per noi, e la voglia di cambiar pelle si fa forte, l’unico problema è il ritrovarsi impantanati e il non potere seguire il richiamo del nuovo e del nostro cuore per via di quello che ci trasciniamo dietro. Ecco perché nonostante tutti i buoni auspici, molti potrebbero sentirsi più impazienti del solito in questo momento e anche arrabbiati sul perché le cose non sono come dovrebbero.

Ora che il Sole è passato nel segno dell’Ariete e la luna nuova di questo mese è in Ariete abbiamo veramente voglia di partire all’attacco. Ma siamo pronti?!

Non del tutto, lo so, per cui dobbiamo appellarci alla pazienza ancora una volta. Difficile mi rendo conto, soprattutto con i tempi che corrono e la costante accelerazione. Tutto va ad una velocità a dir poco impressionante ed anche l’equinozio quest’anno si è presentato piuttosto in anticipo il 20 Marzo, cosa che non accadeva da più di cento anni, lasciandoci forse un pò impreparati. Alzi la mano chi come me non riesce a credere di essere già a fine Marzo!

Comunque, mentre la Natura ci rassicura con la super puntualità dei suoi cicli, noi abbiamo ancora delle questioni in sospeso da risolvere prima di poter completamente abbracciare il nuovo.

Ci sono molti pianeti retrogradi in questo momento inclusi Mercurio, Marte e Saturno, il che vuol dire che è tempo di rivedere e rifare.

Se siete del tutto o anche solo parzialmente bloccati nelle vostre manifestazioni, gli astri vi dicono che è tempo di rallentare e rivedere cosa non va. Tutte le cose che sono state lasciate in sospeso, incluse conversazioni con persone a noi importanti, vanno adesso portate a termine altrimenti non fate altro che ingarbugliarvi di più.

Dobbiamo invece approfittare di questo periodo per sistemare ogni cosa e liberare la strada da ogni possibile blocco, così poi potremo partire davvero in quarta con la realizzazione dei nostri desideri più intimi e cari al nostro cuore.

A proposito di cuore, cosa vi sta veramente a cuore?

Marte, governatore del segno dell’Ariete, segno della passione e dei nuovi inizi che ci farà compagnia fino alla fine di Aprile, è retrogrado nel segno della Vergine. Questo ci suggerisce di rivedere/guarire ogni cosa che sta impedendoci di muoverci verso quello che vogliamo.

Lasciando perdere ogni tentazione di rabbia o super criticismo verso le cose che non funzionano, questo periodo può essere molto più produttivo se ci fermiamo un attimo a ripensare bene a cosa accende la nostra passione. Cosa ci piace? Cosa fa cantare il nostro cuore? Cosa ci da i brividi? Cosa ci fa sentire vivi? Qual’è quell’attività in cui il tempo si ferma quando la facciamo e torniamo felici e gioiosi come bambini?

Questo è quello a cui dobbiamo riconnetterci e mirare se vogliamo stare bene con noi stessi e con gli altri.

Lasciate perdere tutte le scuse sul perché non potete fare qualcosa, le potete lavare via con le vostre pulizie di primavera… altamente raccomandate dentro e fuori di voi!

Dunque, anche se la realizzazione di grandi sogni per alcuni potrà essere rimandata questo non vuol dire che non potete aggiungere delle novità alla vostra vita. Anche piccole cose diventano grandi con il tempo perché danno il segnale all’Universo che siamo disposti a cambiare.

Buona Luna, Buon Equinozio e Buona Primavera a tutti!

Letture Consigliate:

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow