Slittamento Polare del Sole – Dana MrKich

Come sapete mi piace molto seguire la luna, i suoi ritmi, quando entra ed esce da un segno e come tutto ciò può influenzare la nostra vita. Tuttavia non significa che non tenga d’occhio anche il sole.

È ormai risaputo che in questi ultimi anni l’attività solare è aumentata notevolmente e di come i vari brillamenti e venti solari hanno una forte influenza su quello che accade sulla Terra, su come ci sentiamo e su come operano le nostre apparecchiature tecnologiche. Oggi mi è capitato di leggere una notizia che riguarda lo Slittamento Polare del Sole (Sun Polar Shift) che potrebbe avere qualche effetto non da sottovalutare nei prossimi mesi. Nulla di cui aver paura ovviamente, ma come succede per la luna, è bello essere consapevoli di cosa fanno questi grandi astri e come le loro potenti energie possono influenzare la vita di tutti i giorni. Se ci sono giorni in cui non avete idea di perché sentite quello che sentite, potrebbe esser utile alzare lo sguardo al cielo e osservare cosa succede sopra le nostre teste.

Vi lascio alla traduzione dell’articolo di Dana Mrkich:

La NASA sta riportando in queste ora che il sole farà il suo ciclico slittamento magnetico polare molto presto (entro 4-5 mesi, anche se alcuni scienziati dicono entro un mese). Questo è un evento molto regolare (accade ogni 11 anni), per cui non c’è nulla da temere. Tuttavia, sapendo quanto i brillamenti solari hanno un effetto su di noi adesso rispetto agli anni o persino ai decenni passati è solo logico pensare che saremo senza dubbio in grado di sentire lo slittamento magnetico polare del sole sia a livello fisico che a livello emozionale in un modo molto più accentuato rispetto al passato.

Sembra però che ne faremo esperienza in un modo completamente diverso data la nostra aumentata sensibilità e data la differente posizione del Sole e della Terra in relazione con il centro della Galassia rispetto a 11 anni fa e a prima di allora.

La nostra aumentata sensibilità significherà che questa volta lo sentiremo in un modo nuovo ed è sempre bene sapere perché ci sentiamo come ci sentiamo! Il polo Nord del Sole è già slittato e adesso stiamo aspettando che il polo Sud si adegui, per cui abbiamo già avuto modo di sentire l’influenza di questi cambiamenti.

Non vedo l’ora di sapere cosa accadrà.

Più informazioni qui> http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2013/05aug_fieldflip/

Quindi, teniamo lo sguardo al cielo soprattutto se ci ritroviamo sensibili e a sentire sensazioni nuove che non sappiamo come spiegare. Viviamo in un pianeta che vive in un cosmo che vive.

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow