L’Amore Attiva l’Enzima Miracoloso

Un insegnamento biblico recita: “L’uomo non vive di solo pane”.

Nella mia lunga carriera di medico ho imparato che questo è ciò che insegna anche la natura. Vi sono stati casi di persone gravemente malate guarite miracolosamente dopo che mentalmente hanno ritrovato uno scopo da perseguire. In tutto il mondo persone malate di cancro sviluppano, per qualche caso fortunato, sentimenti di gratitudine e, quando cominciano a nutrire questi sentimenti, cominciano a guarire.

Ogni uomo ha infinite potenzialità, ma queste potenzialità sono spesso nascoste. Quando si apre una possibilità di sviluppo per una qualsiasi potenzialità, gli enzimi dell’organismo si attivano creando l’energia necessaria per riportare alla vita perfino persone vicine alla morte. Esiste anche il contrario: persone sane che vivono in solitudine e che tendono sempre a coltivare un’immagine negativa di se stesse. In questi casi gli enzimi dell’organismo perdono progressivamente la loro forza.

Io non penso che guarire di cancro attraverso l’amore sia impossibile. Se una persona davvero crede di poter guarire attraverso l’amore e sperimenta del vero amore scaturire dalle profondità del proprio cuore, secondo me quella persona riuscirà addirittura a sconfiggere la malattia. Se una persona desidera con tutte le sue forze e dal profondo del cuore vuole a ogni costo continuare a vivere, per veder crescere i propri figli o nipoti, vi sono buone probabilità che questo desiderio avrà il potere di far sopravvivere quella persona. Tutto dipende dalla forza di volontà; se è abbastanza grande anche le porte apparentemente sbarrate si apriranno.

Perché una malattia guarisca, non è sufficiente che il dottore amputi le parti malate o che dia al paziente ogni sorta di farmaco. Guarire significa motivare quella persona in modo che possa sentire una genuina felicità. Un dottore davvero capace dovrebbe essere in grado di trasmettere al paziente questo tipo di motivazione. Il mio personale obiettivo è diventare tale.

Ma cosa può costituire una motivazione così forte? Nessun fattore di motivazione, secondo me, è più grande dell’amore.

Tutti sappiamo che esistono molti tipi diversi di amore: l’amore che unisce un uomo e una donna, quello che unisce il genitore e il figlio, quello tra compagni e amici e quello tra noi e le persone che hanno bisogno di noi. Ma qualunque forma prenda l’amore, dall’amore nascono motivazione, benessere e felicità. Per stare bene in salute è assolutamente necessario sentire amore per qualcuno. Poche sono le persone che possono essere felici stando da sole. Una vita felice è piena di amore e le varie fasi dell’amore si sviluppano ricevendo amore, costruendo l’amore tra se stessi e gli altri e dando amore.

Quando una persona è davvero felice, gli esami del sangue metteranno in rilievo un sistema immunitario molto attivo. Poiché gli enzimi sorgente innalzano le difese immunitarie, una persona che si sente felice avrà molto probabilmente una grande riserva di enzimi sorgente.

Inoltre quando ci sentiamo felici, i nervi parasimpatici del sistema nervoso prendono il sopravvento riducendo il livello dello stress. Quando il livello di stress si riduce, vengono prodotti meno radicali liberi e l’equilibrio della flora batterica intestinale comincia a propendere a favore dei batteri buoni. Quando l’ambiente intestinale migliora, tale condizione viene trasmessa attraverso i nervi parasimpatici all’ipotalamo nel cervello, il quale, una volta ricevuta tale informazione, trasmette una sensazione di piacere ancora maggiore.

Il processo si può schematizzare come segue:

senso di felicità → i nervi parasimpatici prendono il controllo → riduzione dello stress → miglioramento dell’equilibrio intestinale → messaggio attraverso il sistema parasimpatico → trasmissione all’ipotalamo → maggior senso di felicità.

Le varie parti del corpo umano – siano esse il sistema immunitario, il sistema endocrino o il sistema nervoso – non funzionano in modo indipendente, ma si influenzano reciprocamente. Se si innesca un ciclo positivo, l’intero organismo prende subito una direzione positiva.

Quando ha inizio un ciclo di felicità, si innesca un processo che porta a un’alta produzione di enzimi. Questi enzimi, a loro volta, stimolano in senso positivo tutte le cellule del corpo. Gli enzimi vengono prodotti innescando il ciclo della felicità, sono in effetti la forza misteriosa che attiva i poteri di autoguarigione della persona che sente felicità attraverso l’amore.

Sono sicuro che chi legge capirà quanto importante sia il capitolo amore nel codice della vita.

Tratto dal libro “Il Fattore Enzima” di  Hiromi Shinya

Disponibile anche nella versione E-Book!

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow