Judith Faulkner: La Legge dell’Attrazione e Come Noi Creiamo la Nostra Realtà

Molti hanno scritto e parlato della Legge dell’Attrazione, ma questo concetto è diventato di maggior pubblico dominio solo di recente, soprattutto grazie ai seminari e ai libri offerti da Esther e Jerry Hicks. (www.Abraham-Hicks.com)

La teoria dietro questo concetto è che noi viviamo in un Universo Vibrazionale in cui tutto emette una vibrazione, anche i pensieri, e la Legge dell’Attrazione attrae tutte quelle cose che vibrano allo stesso modo le une verso le altre. La nostra personale realtà viene creata quando la Legge dell’Attrazione risponde alla vibrazione emessa dai nostri pensieri e la “accoppia” a pensieri e situazioni che vibrano nello stesso modo. Per esempio, può capitare di sentire una parola per la prima volta e il giorno dopo la vediamo scritta da qualche parte.

Perciò conviene pensare solo alle cose che vogliamo che accadano, anche se non è facile dato che ogni giorno siamo stimolati a pensare mediamente 50.000 pensieri, sia a livello conscio che inconscio… è chiaramente impossibile monitorarli tutti e far si che tutti si focalizzino su cose positive.

Per fortuna, tutti noi abbiamo un sistema di guida interiore che ci consente di sapere quando i nostri pensieri sono focalizzati su quello che non vogliamo creare, più o meno nello stesso modo in cui il nostro senso del tatto ci dice di togliere la mano dal forno caldo se non vogliamo bruciarci.

Questo sistema di guida interiore usa le nostre emozioni per inviarci questo tipo di messaggi. Tutte le emozioni o ci fanno stare bene o ci fanno stare male. Pensieri che sono focalizzati su quello che desideriamo stimolano emozioni positive dentro di noi come apprezzamento, amore, gratitudine, entusiasmo etc; pensieri che sono focalizzati sulla mancanza di quello che vogliamo o su quello che non vogliamo, stimolano emozioni negative dentro di noi come ansia, rabbia, tristezza e risentimento.

Dobbiamo ricordarci – dato che la Legge dell’Attrazione attrae a sé cose che vibrano nello stesso modo – di fare attenzione alle nostre emozioni e a come ci fanno sentire perché queste ci consentono di correggere la direzione dei nostri pensieri. La vibrazione di quello che desideriamo deve corrispondere alla vibrazione di quello che pensiamo e ai sentimenti che proviamo a riguardo. Per esempio, è impossibile attrarre prosperità finanziaria se siamo angosciati per la sua mancanza.

Quello che otteniamo è sempre un riflesso di quello che pensiamo e sentiamo.

Per la Legge dell’Attrazione non importa se una vibrazione è generata da un ricordo del passato, da un sogno per il futuro o da una realistica osservazione della realtà che vi sta davanti. La Legge risponde soltanto alla vibrazione che stiamo offrendo dandocene di più. Per cui, invece che pensare a quello che non vogliamo e a chi dobbiamo biasimare per il fatto che non lo abbiamo, è meglio pensare a quello che vogliamo e sentire che abbiamo iniziato il processo di manifestazione.

La Legge dell’Attrazione non “ricorda” quello che abbiamo emesso prima di questo istante, nello stesso modo in cui uno specchio riflette solo l’immagine che gli sta davanti nel momento presente. Quindi questo ci da l’opportunità di cambiare il focus dei nostri pensieri riguardo ad un qualsiasi argomento e usare la Legge dell’Attrazione per creare quello che vogliamo intenzionalmente. Per fare questo utilizziamo due leggi addizionali, quella della Creazione Intenzionale e la Legge del Permettere.

La Legge della Creazione Intenzionale ci richiede di guardare brevemente a quello che non vogliamo o a quello che ci manca nella nostra vita per poter essere in grado di sapere con più precisione quello che vogliamo creare. La parola chiave qui è “brevemente”, perché se indugiamo nell’osservazione dei problemi troppo a lungo perderemo di vista quello che vogliamo e la LOA ci consegnerà più problemi dello stesso tipo. Una volta individuato quello che desideriamo dobbiamo mantenere la sua vibrazione attiva cosicché la Legge dell’Attrazione possa ricevere il suo segnale. E Dobbiamo innalzare la nostra stessa vibrazione così da poter corrispondere a quella del nostro desiderio, e questo proposito ci sono diverse tecniche che possono aiutarci a farlo.

Una volta che abbiamo completato questo processo, perché si tratta di un processo e non di una bacchetta magica… arriviamo alla parte in cui la maggior parte di noi trova della resistenza, ovvero la parte in cui dobbiamo eliminare ogni dubbio e impazienza sul fatto che la Legge sia all’opera per attrarre nella nostra vita tutto il necessario per la manifestazione del nostro desiderio nella realtà.

Articolo di Judith Faulkner
Insegnante Metodo Louise Hay
Operatore EFT
Reiki Master

[sniplt copy]

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow