Stressati dal nuovo anno? Ecco qualche consiglio…

Oggi voglio rivolgermi a tutto coloro che in questi giorni continuano a guardare il calendario, notano che il primo mese dell’anno volge quasi al termine e si sentono sopraffatti perché credono di non essere ancora riusciti ad ingranare la marcia. Per cui, voglio dare qualche consiglio, ma anche un po’ di coraggio, a chi si sente stressato e sopraffatto in questi giorni, magari proprio dai suoi stessi propositi per l’anno nuovo!

In primo luogo, spero di tranquillizzarvi dicendo che siamo ancora all’inizio dell’anno, gennaio non è finito e siete perfettamente in tempo per mantenere fede alle vostre promesse di cambiamento ed iniziare un nuovo percorso. Se però state avendo delle difficoltà o semplicemente non avete idea da dove cominciare, ho qualche suggerimento che potrebbe tornarvi utile.

È normale volere cambiare per il meglio. L’unico problema è che quando decidiamo di farlo, vogliamo farlo in fretta e furia in modo da potere stare meglio il prima possibile. È proprio lì che arriva il primo scontro con la realtà che ci scoraggia e spesso ci fa mollare. I cambiamenti importanti, infatti, richiedono tempo. Non un’eternità, ma un po’ di tempo sì. I cambiamenti richiedono anche disciplina, pazienza e un minimo di preparazione. In particolar modo, se vogliamo cambiare abitudini che si protraggono da molti anni. Per avere qualche possibilità di successo, dunque, bisogna avere a disposizione le giuste risorse, eccone alcune:

1) Coinvolgere le persone che più vi sono vicine

Se vogliamo cambiare qualcosa di importante che riguarda la nostra routine quotidiana, sarà importante avvisare le persone con cui condividiamo la nostra quotidianità, altrimenti potrebbero finire con l’ostacolarci involontariamente. Per esempio, se vogliamo iniziare a fare meditazione al mattino per almeno un dieci minuti, potremmo finire con l’essere costantemente interrotti se le altre persone in casa non sono consapevoli del fatto che per quei dieci minuti non siamo disponibili e così via…

2) Comunicare con gentilezza e prepararsi al dissenso

Quando chiediamo ai nostri cari di aiutarci con i nostri propositi e di venirci incontro nei limiti del possibile, facciamolo con calma e gentilezza senza creare conflitti nel caso in cui non vogliano unirsi ai nostri cambiamenti o se non condividono il nostro percorso. L’unica cosa che dovete comunicare è il vostro accorato desiderio di cambiamento e fare richiesta di supporto morale quantomeno. Se non ci si pone in termini di contrapposizione tra scelte di vita, sono certa che nessuno dei vostri cari si rifiuterà di aiutarvi o almeno di non ostacolarvi nel vostro nuovo percorso. Vale lo stesso per amici e colleghi di lavoro.

3) Eliminare ciò che vi riconduce al passato

Quando si tenta di cambiare abitudini ben consolidate, ricadervi è la cosa più normale. Sono ormai gesti automatici, che il corpo fa o tenta di fare senza pensarci. Ma è proprio lì la chiave. Dobbiamo diventare consapevoli dei nostri gesti ed essere l’elemento pensante nella nostra vita. Possiamo aiutare questo processo eliminando quelle cose che ci fanno automaticamente ricadere nelle abitudini passate. Ad esempio, se abbiamo deciso di non mangiare più una determinata cosa, non compriamola più. Se abbiamo deciso di bere meno caffè, incontriamo il nostro amico al parco o in una libreria piuttosto che al bar. Se vogliamo alzarci quando suona la sveglia e non mezz’ora dopo, mettiamola in un angolo lontano della stanza, così dovremo alzarci per spegnerla, etc.… Con piccoli accorgimenti come questi possiamo spezzare l’automaticità di certi gesti o situazioni, il che vi aiuterà nelle fasi iniziali del vostro cambiamento.

4) Cambiare ambiente

In alcuni casi, cambiare ambiente può letteralmente significare non andare più in luoghi che non sono salutari per voi. Più in generale, cambiare ambiente significherà fare delle modifiche all’ambiente che vi circonda che possano aiutarvi a creare un nuovo stile di vita. L’ambiente più importante tra tutti è la vostra casa, ed è da lì che dovete cominciare. Rendetela quando più possibile accogliente, confortevole, positiva e bella da guardare. Lasciate che i vostri ambienti vi riflettano benessere e armonia. Basta poco a volte, basta una pianta, spostare dei mobili, pulire i vetri delle finestre e tenerla generalmente in ordine. Fate attenzione ai colori e agli oggetti che vi circondano e notate se vi danno pace o se vi irritano in qualche modo. In alcuni casi, una parete in una tonalità diversa o un mobile in una posizione differente potrebbero trasformare l’energia di un’intera casa. Valutate anche se non sia il caso di snellire certi ambienti, facendo spazio e lasciando delle zone vuote per un po’.

5) Riordinare e riciclare

Questo punto è strettamente legato al precedente. Quando si vuole cambiare vita non si possono lasciare le cose per come stanno. Gli oggetti intorno a noi hanno la loro energia. Se siete circondati da oggetti che vi ricordano un passato poco piacevole o che non rispecchiano più chi siete o chi volete essere, dateli via, riciclateli, rivendeteli o disponetene in qualche modo. Fate in modo da mantenere i vostri ambienti liberi da cianfrusaglie, ben puliti e ordinati. Solo così potete consentire alle energie di fluire. L’ambiente intorno a voi rifletterà quel senso di pace e benessere che state cercando di portare nella vostra vita. Riuscite ad immaginare di fare meditazione in mezzo al caos? Forse qualche monaco tibetano potrebbe pure riuscirci, ma quando si è gente comune alle prime armi con un cambiamento importante, l’ambiente intorno è capace di darvi la forza di continuare o di farvi passare la voglia. Ecco, fate in modo che la vostra casa vi faccia venire la voglia di vivere bene. Ah… e non dimenticate di riordinare i cassetti e gli armadi… non lasciate che vi esplodano in faccia quando li aprite!

6) Preparazione

Quando si sta cercando di trovare continuità con le nuove abitudini è importante essere preparati in modo da non dimenticare di portarle avanti. Se volete fare qualche esercizio di yoga al mattino o 15 minuti di meditazione, preparate il vostro tappetino/cuscino la sera prima. Il mattino seguente troverete tutto pronto e sarà più facile ricordarsi di meditare o fare esercizio. Se volete fare degli esercizi di scrittura per calibravi, preparate il vostro angolo la sera prima così al mattino trovate tutto ordinato e ben disposto. Se una colazione sana fa parte del vostro cambiamento, allestite la tavola la sera prima così all’entrare in cucina vi sentirete ben accolti e pronti a prendervi cura di voi stessi. Cercate di programmare i vostri pasti se volete curare la dieta, solo così potrete evitare di cadere in attacchi di fame improvvisi che vi portano a mangiare in modo disordinato. Ci vuole solo un po’ di pazienza e accortezza. Per esempio, quando preparate qualcosa, fate sempre almeno una porzione in più così da poterla utilizzare il giorno seguente o portarla con voi se necessario. Infine, cercate di programmare i vostri appuntamenti in modo che non creino conflitti con la vostra nuova routine.

7) Perdonare

Questo aspetto è davvero importante. Se avete avuto una giornata difficile e non siete riusciti fino in fondo a mantenere tutti i vostri propositi, perdonatevi. Non serve a nulla rimproveravi o imprecare contro voi stessi. Riconoscete le vostre difficoltà e pensate a come potete superarle. Potete cercare consiglio nella meditazione, in una persona cara o in un buon libro. Cercate di ravvivare la vostra motivazione, e pensate al risultato finale. Badate bene, questo non è un lascia passare per non essere dedicati al vostro percorso di cambiamento, per cui non rilassatevi troppo! Ma non buttatevi giù se siete semplicemente inciampati in un imprevisto o in una giornata no. Con il tempo imparerete anche ad evitare questi piccoli ostacoli quotidiani, ma per adesso perdonatevi e andate avanti con determinazione verso alla realizzazione dei vostri desideri.

Spero che questi suggerimenti vi siano in qualche modo d’aiuto.

Forza e coraggio… potete farcela.

Mariù

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2019 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow