Luna Piena in Cancro Gennaio 2012

Come va? Com’è iniziato il 2012 per voi? Tutto procede come avevate previsto? No? Bé non mi sorprende!

Forse un pò tutti ci aspettavamo di partire in quarta con questo anno nuovo. La vigilia di capodanno e il primo dell’anno stesso (luna crescente in Ariete) sembravano così promettenti e c’era davvero una bella energia nell’aria, piena di speranza, di entusiasmo e di voglia di fare. Persino impazienza a volte, ed alcuni potrebbero addirittura aver desiderato di poter tornare a lavorare e mettersi subito all’opera con i nuovi progetti e le nuove idee che erano scaturite durante il periodo di Natale, quando un pò tutti quanti ci siamo lasciati andare ai nuovi propositi di cambiamento. Sapete quelle frasi del tipo “D’ora in poi sarà tutto diverso!”. La luna nuova in Capricorno del 24 Dicembre aveva dato il perfetto appiglio per desiderare di dare quelle nuove e solide basi alla nostra vita.

Poi però la musica è cambiata e l’impaziente entusiasmo per alcuni si è trasformato in insoddisfazione, fino a giungere allo scorso fine settimana in cui molti potranno essersi sentiti del tutto esausti per i continui blocchi e rallentamenti. Ma cosa è successo?

Nulla di grave, è solo che ci avvicinavamo sempre più alla luna piena in Cancro che ha raggiunto il suo culmine lunedì 09 Gennaio. Certo che non è stato facile da digerire il ritrovarsi completamente sopraffatti e bloccati proprio il primo Lunedì utile dopo le feste. Non c’erano più scuse adesso, dovevamo assolutamente metterci a lavoro, le faccende ci attendevano, il lavoro, i nuovi progetti, la nuova dieta, il nuovo programma di esercizi, le ristrutturazioni in casa, l’albero da disfare, le decorazione da riporre via, la maratona di New York, la scalata dell’Everest etc etc etc… ….. STOOOOP!

A parte l’assurdità di alcune pretese che abbiamo su noi stessi, non possiamo pretendere che tutto sia cambiato in pochi giorni solo perché il calendario dice che siamo nel 2012! Ogni cosa ha il suo corso, e come sempre non si può dare il benvenuto al nuovo se non si butta via il vecchio.

Quali questioni sono ancora irrisolte? Quali progetti sono del tutto incompleti? Quali conversazioni vi rifiutate di avere? Quali relazioni continuate a tenervi? Quali parole non avete ancora detto? Cosa dovete ancora buttar via? Avete mai messo i fiori freschi in un vaso insieme ai fiori secchi?

Eppure ci ostiniamo a farlo in un modo o nell’altro, per questo la luna in Cancro è venuta a ricordarci che dobbiamo ritornare un attimo al 2011 per vedere cosa abbiamo lasciato in sospeso e cosa non abbiamo ancora digerito. Quali emozioni continuano ad essere represse? Quali cose non abbiamo ancora perdonato a qualcuno o a noi stessi?

È davvero di fondamentale importanza liberarsi di quello che non serve più, di fare spazio, di organizzarsi per benino, di mettere le cose al loro posto prima che possiamo veramente dedicarci alla costruzione del nuovo. Avete mai visto una casa costruita sopra quella vecchia e decrepita? Avrebbe delle basi molto fragili e basterebbe una folata di vento per buttarla giù.

Lo stesso vale per ogni situazione e progetto nella nostra vita. Se continuiamo ad aggiungere ed aggiungere strato su strato senza mai togliere o ripulire, che risultati pensiamo mai di potere avere?

Bene, ora che la luna ci ha aperto gli occhi e ci ha letteralmente impedito di andare avanti mettendo sulla nostra strada ogni tipo di ostacolo e rallentamento, possiamo usare tutto il resto di Gennaio per fare pulizie, sistemare le cose, completare tutto quello che va completato, chiudere pratiche, risolvere questioni quanto più possibile, in modo da potere poi avere la strada spianata per la paziente costruzione del nuovo.

Data la natura del segno del Cancro molte cose che possono essere venute a galla riguardano la famiglia, la casa e le relazioni più intime. Ovvero quelle cose che sono alla base della nostra felicità più autentica. In fin dei conti, non è quello che vogliamo tutti e più di ogni altra cosa? Un bella famiglia in cui i rapporti sono gentili e amorevoli, una bella casa comoda e accogliente, e dialoghi pacifici e costruttivi. Suona come musica per le vostre orecchie? Bene, allora fate tutto quello che è in vostro potere per riequilibrare tutto quello che stridula in questo ambito. Vi sentirete rinati e poi si che sarete davvero pronti a cominciare di nuovo.

È imperativo in questo momento non cedere alle frenesie. Se potete, concedetevi frequenti pause, parole dolci e siate pazienti con voi stessi. Non pensate a quello che c’è da fare ma scegliete una cosa da fare e fatela. Al resto ci penserete dopo. Una cosa per volta, un giorno alla volta.

A fine Gennaio avremo modo di sognare e pianificare ancora una volta un anno magnifico con la luna nuova e l’inizio del Nuovo Anno Cinese. Entreremo nel segno del Drago… tutto un dire!

Fino ad allora… pian pianino, quatti quatti rimettete in ordine con amore e gratitudine.

Mariù

Letture Consigliate:

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2017 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow