Come Purificare una Situazione

Alcune situazioni spiacevoli ci rimangono addosso: non riusciamo a liberarci dalla carica emozionale e mentale che abbiamo vissuto, la quale incide anche sulla nostra energia vitale, abbassandola, sulla nostra salute generale e sul nostro stato d’animo. È possibile usare il respiro consapevole per purificare e liberare i vissuti emozionali e mentali spiacevoli. Questa tecnica, se usata correttamente, è molto efficace e ci permette di liberarci da cattive sensazioni, pensieri squilibranti ed emozioni perturbatrici, oltre che dalle energie pesanti che smorzano la nostra forza vitale.

Quando impariamo come far funzionare costruttivamente la nostra mente attraverso il respiro e la meditazione, non rimarremo più agganciati a esperienze spiacevoli. Il respiro consapevole può apportare notevoli trasformazioni e liberazioni (nel capitolo “Longevità efficiente” a pag. 207 vedremo come affiancarlo alla visualizzazione creativa e alla corretta intenzione sia ancora più efficace). L’obiettivo è sperimentare la possibilità che, indipendentemente dagli accadimenti esterni, le percezioni e lo stato interiore siano determinati dalla nostra volontà. Questa possibilità ci restituisce un enorme potere personale oltre che uno stato di benessere e centratura, che dipende solo da noi e ci permette di affrontare i problemi quotidiani trasformandoli in risorse.

Questo lavoro può essere svolto in qualunque momento della giornata e in qualunque posizione. Questa tecnica consente di liberare la mente entrando in una condizione di silenzio.

  • Pensiamo ad una situazione che vogliamo purificare. Richiamiamola alla mente rivivendola il più vividamente possibile, ma dalla posizione impassibile del testimone.
  • Mentre riviviamo la situazione, iniziamo a respirare consapevolmente attraverso tutte le immagini e le sensazioni che affiorano: a ogni inspirazione visualizziamo luce e chiarezza che entrano in noi e a ogni espirazione visualizziamo che tutto ciò che ci infastidisce ci lascia.
  • Mentre inspiriamo pensiamo: “Mi purifico e mi libero”, e a ogni espirazione pensiamo: “Lascio andare tutto ciò che mi vincola”. Ripetiamo questa respirazione da un minimo di 3 minuti a un massimo di 7 minuti.
  • Riposiamo alcuni istanti e riprendiamoci lentamente. Facciamo un controllo del nostro stato generale e vediamo se e quanto è migliorato. Se sentiamo che la situazione ha bisogno di una purificazione più intensa, ripetiamo ogni giorno questo esercizio per 7 giorni consecutivi o per 21 giorni consecutivi, nel caso vogliamo raggiungere una purificazione profonda.


Se volete saperne di più su ulteriori pratiche per il benessere del corpo e della mente, potete fare riferimento al libro del
Dott. Berrino: 21 Giorni per Rinascere – Il percorso che ringiovanisce corpo e mente.

 

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2019 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow