Eclissi di Luna Piena in Cancro + Allineamenti Planetari Gennaio 2020

La prima lunazione del 2020, avvenuta il 10 gennaio, è stata una vera e propria tempesta energetica, accentuata dall’eclissi e da altri e rari allineamenti planetari. Quest’articolo pertanto potrà sembrare in ritardo, ma vi invito a concedergli qualche minuto per capire bene cosa è successo e come questa lunazione potrebbe fare da tema a tutto il resto dell’anno. In fondo all’articolo troverete anche una sezione sulla congiunzione di Saturno e Plutone nel segno del Capricorno e consigli su come navigare queste energie.

Ritorniamo dunque per un momento alla luna piena in Cancro del 10 gennaio. Se prendiamo come nozione di base quella che ogni plenilunio è un momento per rilasciare quello che non serve più, un momento di “pulizia” profonda e di “completamento”, allora iniziare l’anno con un’eclissi totale di luna piena significa dovere dare un taglio netto a certe situazioni, emozioni, atteggiamenti, abitudini, occupazioni e quant’altro che non è più in armonia con il nostro essere. Che il plenilunio sia avvenuto nel segno del Cancro, ci indica chiaramente che dobbiamo rivedere tutto quello che concerne il nostro “spazio sacro”. Ora, ognuno di noi ha almeno tre “spazi sacri” fondamentali per la nostra vita qui su questo piano di esistenza. Uno si trova nell’intimità del nostro essere interiore, uno si indentifica con il nostro corpo, custode della nostra anima durante la vita terrena, e poi c’è lo spazio sacro costituito dall’intimità delle nostre mura domestiche, la nostra casa.

Non è inusuale che questi spazi si influenzino a vicenda. Per esempio, è abbastanza comune trovare una casa in disordine quando la persona che ci vive sta attraversando un momento difficile o non è in pace con sé stessa, come è piuttosto comune vedere una persona irritarsi o provare un profondo disagio se si ritrova in luogo disordinato o sporco, o ancora, se il proprio spazio sacro è stato momentaneamente “violato” da persone poco gradite e irrispettose. Per di più, è piuttosto normale sentirsi agitati, ansiosi e incapaci di agire se il nostro corpo non sta bene e non ha ricevuto le giuste attenzioni. Ne possiamo dedurre dunque che il modo in cui ci prendiamo cura dei nostri spazi sacri e a chi o cosa permettiamo di entrarvi si può ripercuotere a lungo andare in quasi ogni ambito della nostra vita.

Il messaggio su questo tema per me è stato molto chiaro: nel 2020, sarà necessario mettere in ordine cosa c’è dentro di noi mentre ci adoperiamo a mettere in ordine cosa c’è intorno a noi e le situazioni in cui siamo coinvolti. Sebbene sia preferibile partire dall’interno per vedere un cambiamento vero e duraturo all’esterno, ci sono volte in cui può essere altrettanto efficace cominciare a ripulire e lasciare andare ciò che è tangibilmente e visibilmente non consono alla nostra vita. Questo perché, spesso, quello che va eliminato, sostituito o rivisto ci sta proprio sotto al naso e ci lamentiamo pure quotidianamente del fatto che non vada bene! Allora perché non iniziare proprio da tutte quelle cose che ci ostiniamo a tenere o a (mal) sopportare solo per la paura di dovere cambiare, anche se di poco, la nostra routine?

Tutte le volte che mi è successa una cosa simile, quando poi mi sono decisa a cambiare, a buttare via quell’aggeggio ormai rotto o obsoleto, a sostituire un qualcosa o ad eliminarla del tutto perché veramente logora, mi sono sempre ritrovata a dire, “Ma, perché non l’ho fatto prima? Perché sono rimasta per anni con qualcosa di scomodo quando il passaggio al nuovo è stato così facile?”. È inutile dirlo che ci sono volte in cui manteniamo molte situazioni scomode nella nostra vita per paura di quello che potremmo dover passare durante la transizione verso il nuovo, non rendendoci conto però che il nuovo… è proprio nuovo! E quindi c’è tutto da guadagnare! Per non parlare di quanto la transizione in sé nella maggior parte dei casi non è affatto difficile, anzi! 

Avete anche voi situazioni così nella vostra vita?

Ci sono cose, situazioni, persone, persino disposizioni di mobili che vi creano disagio ma che non cambiate perché “sono sempre state così” o perché “non sapreste come sostituirle”?

Se la risposta è sì, devo dirvi che vale davvero la pena di spendere un po’ di tempo a pensare a come potreste rimediare a questi disagi. Perché mai dovreste continuare a sopportarli? Prendersi cura di sè stessi, della propria casa e del proprio corpo è una necessità e non un optional come a volte la società ci fa credere. Non è da egoisti prendersi cura dei propri spazi sacri e pretendere che siano rispettati in ogni momento. Il nostro corpo ha il diritto di ricevere nutrimento da pietanze salutari, e possibilmente che abbiamo preparato noi stessi con amore; la nostra casa deve essere un luogo sicuro ed accogliente per noi stessi e i nostri cari, e non c’è nulla di male nel volere ricevere solo persone che siano pronte a dare sia a noi che ai nostri ambienti il più totale rispetto; e per quanto riguarda il nostro spazio interiore, dobbiamo sempre far sì che sia un’oasi di pace e amore dove la nostra anima può trovare ristoro, e non una pozzanghera di negatività e critiche.

Questo invito quasi perentorio al cambiamento da parte delle energie lunari potrà sembrare come una montagna da scalare e proprio all’inizio dell’anno quando spesso si arranca un po’ prima di ripartire. Ma non deve essere così, e potete iniziare ad adoperarvi con le piccole cose, quelle dalle quali potrete subito avere dei risultati, lasciando al dopo, a quando sarete più motivati dai primi successi, le situazioni più complicate e i cambiamenti più corposi.

Una piccola avvertenza per coloro che decideranno di seguire questi consigli lunari. Quando si decide di riorganizzare davvero i propri spazi sacri, è difficile non essere sorpresi da emozioni ogni qualvolta che si rivedono oggetti, persone o situazioni che inevitabilmente riportano a ricordi del passato. A quel punto, sarà bene ricordare che nel 2020 sarà fondamentale decidere di tenere con noi solo ciò che ci regala un sorriso. E ricordate anche che: cosa ammettete nei vostri spazi sacri, siano essi espressi dalla fisicità delle vostre case o dai vostri stati emotivi, è ugualmente importante.

Infine, senza allarmare nessuno, voglio ricordare che le eclissi hanno il potere di “rimuovere” certe situazioni, sia che lo vogliamo o meno. Per cui, se qualcosa è pronto a lasciarci e a cambiare, lo farà. Meglio prepararsi al distacco per tempo e con compassione.

Rari Allineamenti Planetari e Date Importanti di Gennaio 2020

(Questa parte dei Sintomi di Luna è la traduzione di un estratto di un articolo di Selacia su SpiritLibrary.com)

1° gennaio: Il Sole e altri quattro pianeti si trovano in Capricorno. Le energie si stanno preparando per l’eclissi e per la congiunzione che vedremo qui di seguito. Utilizzate questo tempo per riflettere, meditare e preparare la vostra energia per il fine settimana del 10-12 gennaio. Nei prossimi giorni, inoltre, tenete conto dell’intensità e del possibile comportamento fuori dal normale degli altri intorno a voi. Abbiate compassione per voi stessi e per gli altri. Evitate di prendere le cose troppo sul serio e respirate spesso.

10 gennaio: abbiamo un’eclissi di luna piena nel segno del Cancro, davvero potente. Questo potrà rivelarsi un momento di grande intensità. I segreti potranno venire alla luce e potrebbero esserci anche delle scoperte importanti, anche se non ve le aspettavate, quindi rimanete nel momento presente in modo da poterne trarre il massimo beneficio. Le relazioni possono cambiare in momenti come questi. Per esempio: se due persone sono in disaccordo tra loro, si potrebbe verificare una ricucitura; così come nel caso di relazioni sane, potrebbe sorgere un problema precedentemente non riscontrato che potrà quindi essere risolto. Rimanete presenti e in contatto con il vostro cuore per superare cambiamenti di questo tipo nel modo più efficace possibile. Evitate il biasimo.

12 gennaio: Saturno perfeziona la sua rara congiunzione con Plutone nel segno del Capricorno. Gli effetti di questa congiunzione si faranno sentire per tutto il 2020. Come riferimento storico, Plutone fu in Capricorno dal 1762-1778 – la Rivoluzione Americana avvenne tra il 1765-1783. Il ritorno di Plutone è anche associato alla caduta dell’Impero Romano. L’aspetto positivo di Plutone è la rinascita e il rinnovamento. Il lato negativo comporta lotte di potere, abusi di autorità e uso distruttivo della forza.

20 gennaio: il Sole si sposta dal Capricorno al segno dell’Acquario.

24 gennaio: Luna Nuova in Acquario, la prima luna nuova del 2020.

25 gennaio: Capodanno cinese – Inizio Anno del Topo.

Come navigare le energie di gennaio

La chiave per navigare tra i saliscendi di gennaio è percorrere la via di mezzo dell’equilibrio. Evitare gli estremi e cercare regolarmente una visione più ampia. Giudicare ciò che vedi non lo fa scomparire – il giudizio riduce la tua frequenza e quindi la tua capacità di connetterti con la verità superiore e l’amore che è al centro del tuo essere.

Il mondo esterno può sembrare nel caos e i vostri cari potrebbero avere bisogno di un sostegno supplementare. Tenete conto di questo.

Ricordate ogni giorno che il caos e lo sconvolgimento fanno parte di un grande piano superiore per rivoluzionare il modo in cui viviamo insieme sulla Terra. Ironicamente, più le cose appaiono strane e distruttive, più ci avviciniamo al grande cambiamento di coscienza per aiutare il quale abbiamo scelto di nascere.

Buon 2020!

Letture Consigliate:

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com

Se trovi gli articoli, le traduzioni e le recensioni di questo sito utili, per favore sostienilo con una donazione. Grazie!


Anime Radianti © 2020 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow