Stagioneterapia (Ottobre): Saggezza e Prudenza

In autunno è importante coltivare i giusti atteggiamenti mentali. Questa è la stagione che per molti coincide con l’inizio di un nuovo percorso di vita, per cui, da una parte sull’onda dell’entusiasmo, vengono pianificati nuovi progetti, dall’altra si fanno spesso i conti con atteggiamenti malinconici che accompagnano la fine di qualcosa. È importante non irrigidirci e non attaccarci inutilmente al passato, lasciamo dunque morire il vecchio per far spazio al nuovo e creiamo il vuoto in cui rinascere, coltivando atteggiamenti di modestia, saggezza e prudenza.

In analogia con la pulizia del terreno che il contadino effettua in questo periodo dell’anno, provvediamo dunque a sradicare le erbacce dei vecchi pensieri e delle vecchie abitudini che appesantiscono la nostra mente. Allo stesso modo liberiamoci dalle pesanti zavorre che impediscono al nostro essere di sviluppare appieno la propria essenza; ad esempio, cerchiamo di abbandonare l’idea che abbiamo di non potere cambiare, impariamo invece a essere malleabili come il metallo e ricettivi come la terra, ciclici come le stagioni e mutevoli come i mesi; scopriremo dentro di noi semi di piante sconosciute e bellissime, pronte a sbocciare in nuove e continue rinascite.

[…] L’autunno è perciò il momento migliore per dedicarci ad attività di concentrazione e raccoglimento nonché a tutte quelle pratiche che ci consentono di riorganizzare le nostre energie interiori come meditazione, yoga e training autogeno. È molto importante curare anche il sonno che non deve essere inferiore a sette-otto ore per notte. Concentriamo le nostre attività più impegnative nelle prime ore della giornata e lasciamo le ore pomeridiane e serali ad attività di relax come bagni in vasca o massaggi, tè con gli amici, lettura di libri o visione di un bel film.

È fondamentale poi trascorrere qualche ora del giorno all’aria aperta anche se le giornate sono grigie e fredde; camminare è l’attività più indicata, poiché ci permette di mantenere alto il tono dell’umore producendo endorfine, rafforza le difese immunitarie, attiva il metabolismo basale e contrasta gli attacchi di fame nervosa che in autunno sono particolarmente frequenti.

Tratto dal libro “Stagioneterapia” di Silvia Carri

Puoi trovare la recensione del libro qui. La versione ebook qui

Se volete potete distribuire liberamente questo testo, in maniera non commerciale e gratuitamente, conservandone l’integrità, comprese queste note, i nomi degli autori ed il link https://animeradianti.com


Anime Radianti © 2020 All Rights Reserved

Built by RadiantFlow